Thors Hammer – Val Bavona

È vero, le pareti rocciose in Ticino dove non vi sono ancora itinerari d’arrampicata sono sempre meno. Ciò nonostante, la Val Bavona offre talmente tanta roccia che di queste pareti vergini se ne possono ancora trovare. Un esempio lampante è il bel muro sopra il paesino di Fontana, situato sulla destra del fiume guardando a monte.

A maggio dell’anno scorso, insieme a Silvan ci siamo lanciati nell’apertura dal basso di una nuova via. È nata così Thors Hammer, ovvero il martello di Thor. Il motivo di tale nome? Per 4 volte, appesi a un precario cliffhnager, sia io che Silvan abbiamo dovuto a turno lottare come se non vi fosse un domani per piantare lo spit, che di entrare nella roccia non ne voleva proprio sapere. Con il martello di Thor, sarebbe stato meno complicato.

Grazie al Gruppo Scoiattoli DdV per averci fornito una parte del materiale e complimenti a Dimitri Vogt, giovane atleta svizzero che ha salito tutti i tiri in libera a inizio aprile 2017!

Per la descrizione della via: http://slack-line.ch/wp-content/uploads/2009/07/Topo-Thors-Hammer-Val-Bavona.pdf